Cerca
Close this search box.

Bolletta pazza del gas, grazie ad Adico Enel annulla la fattura di circa 3 mila euro a un 50enne mestrino

Mestre. Quando ha visto quella bolletta del gas, di poco inferiore a 3 mila euro, è rimasto di sasso. Perché quando sei un operaio e hai una famiglia, certi importi corrispondo quasi a due stipendi. Ed è proprio questo l’incubo vissuto da D.B., 50enne mestrino che qualche mese fa si è visto recapitare a casa una fattura di Enel Energia da infarto, vicina, come detto, ai 3 mila euro. Ora, però, dopo essersi rivolto all’Adico, l’uomo ha di fatto risolto tutti i suoi problemi. Non solo quella cifra è stata annullata, perché i consumi stimati da Enel erano assolutamente superiori a quelli reali, ma D.B. riceverà presto anche il rimborso della rate già versate (circa 650 euro) dopo aver chiesto la dilazione del pagamento. Ora, dunque, può dormire sonni tranquilli mentre l’associazione continua la sua strenua battaglia per contestare le bollette “pazze” del gas ricevute da un’infinità di utenti dopo la scadenza dell’offerta.

Le azioni dell’associazione vivono di alterne vicende ma non mancano i successi che permettono a molti soci di farsi annullare bollette totalmente fuori controllo. Purtroppo, però, nella prima fase molto spesso Enel Energia nega le richieste dell’associazione specificando di aver comunicato al cliente la modifica delle offerte. Una circostanza che Adico continua a contestare perché le persone che si sono rivolte all’associazione negano di aver mai ricevuto alcun messaggio.

Ora, dopo le diffide inviate al fornitore con la richiesta di ricalcolare le bollette seguendo le precedenti tariffe, e non quelle astronomiche applicate successivamente, e dopo le denunce presentare alla Guardia di Finanza, sono iniziate le conciliazioni con Arera che vengono per lo più rinviate in attesa della decisione dell’Antitrust, prevista per metà luglio, circa la possibilità di considerare pratiche commerciali scorrette quelle applicate da Enel.

“Alle udienze con Arera – commenta Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – ci attendevamo sinceramente una disponibilità diversa da parte dei conciliatori alcuni dei quali, invece, non ci sembrano ben disposti nei confronti dell’utente.  Noi continueremo a lottare con fiducia per ottenere giustizia, forti anche dei successi che abbiamo ottenuto per alcuni iscritti. Resta l’amarezza per una vicenda che sta mettendo in gravissime difficoltà economiche molte famiglie e molti anziani”

2 risposte

  1. Buongiorno,mi chiamo marraffa Katiuscia ,pure a noi è capitata la stessa cosa con una bolletta di 1.700 euro .Abbiamo chiamato Enel e ho chiesto di rateizzare la bolletta. Nn abbiamo ancora pagato nulla ,perché dopo una loro lettera ci dicono che nn possiamo pagare in modalità rateale ,ma in unica soluzione.chiedo gentilmente una Vs gentile riscontro nel risolvere la cosa.

    1. Buonasera, la prego di contattarci allo 041-5349637 (dal lunedì al venerdì 9-13 e 15-19) vediamo come possiamo aiutarla.
      Buona serata
      Gianluca Codognato uff. stampa Adico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post recenti

Newsletter Adico

Iscriviti subito alla nostra newsletter, riceverai notizie e informazioni sulle nostre attività!




Con l'iscrizione dai il consenso al trattamento dei tuoi dati personali! Prima di inviare e acconsentire prendi visione dell'informativa sul trattamento dei dati nella sezione privacy policy*

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.