Cerca
Close this search box.

La dichiarazione di successione? Una vera impresa. Boom di richieste di assistenza allo sportello di Adico

Mestre. Un evento luttuoso, come la morte di un parente stretto, è foriero di molto dolore ma anche di tante incombenze legate in primo luogo al funerale, spesso costosissimo, ma anche alla dichiarazione di successione. Compilarla e presentarla senza l’ausilio di un professionista, può essere per molte persone una vera e propria impresa. In tale contesto, negli ultimi anni, Adico ha registrato un vero e proprio boom di richieste all’apposito sportello riservato alle successioni e all’eredità. “Il servizio di assistenza ai parenti dei defunti – conferma Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – ha visto crescere in modo esponenziale il numero di persone seguite dai nostri legali. La dichiarazione è tutt’altro che semplice, può essere inviata solo in modo telematico e contempla la presentazione di innumerevoli documenti e la compilazione di un modulo articolatissimo, soprattutto se nell’eredità ci sono immobili. Insomma, onde evitare errori che possano far scaturire anche sanzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate, meglio farsi seguire da persone esperte. Il nostro sportello è stato istituito proprio per questa ragione”.

La dichiarazione di successione e la domanda di volture catastali va presentata, come detto, esclusivamente per via telematica tramite l’utilizzo dello spid o della carta d’identità elettronica. Le informazioni richieste sono molte: i dati del defunto, l’albero genealogico per individuare gli eredi, dati dei familiari e la relazione di parentela. Ma la cosa più complessa riguarda gli immobili per i quali è necessario indicare tutti gli estremi catastali.

Altri documenti sono quelli relativi alle azioni in borsa, ai titoli e alle aziende del de cuius, alle donazioni e ai debiti che, se l’eredità viene accettata, passano appunto agli stessi eredi.

Per presentare la dichiarazione di successione, che prevede anche una tassa obbligatoria da pagare all’Agenzia delle Entrate, c’è un anno di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post recenti

Newsletter Adico

Iscriviti subito alla nostra newsletter, riceverai notizie e informazioni sulle nostre attività!




Con l'iscrizione dai il consenso al trattamento dei tuoi dati personali! Prima di inviare e acconsentire prendi visione dell'informativa sul trattamento dei dati nella sezione privacy policy*

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.