TASI, ENTRO IL 16 DICEMBRE IL PAGAMENTO DEL SALDO

Ultimo appuntamento dell’anno con le imposte sulla casa. Il 16 dicembre si deve andare in cassa per pagare il saldo dell’Imu e quello della Tasi, un pagamento doppio che però dal prossimo anno potrebbe essere cancellato. Il governo, infatti, ha preannunciato il ritorno ad una tassa unica, la Local tax, che almeno eviterà le complicazioni dei conteggi. Al momento, però, l’unica certezza è la scadenza del 16 dicembre per versare le imposte. Ecco allora un riepilogo delle regole generali e delle specifiche verifiche da fare prima di pagare.

Il saldo della Tasi e le regole per la prima casa. Per molti la Tasi è ancora un “ricordo recente” dato che la prima rata è stata  pagata a ottobre,  negli oltre 5.220 comuni nei quali era saltato l’appuntamento di giugno per il ritardo nell’approvazione di aliquote e detrazioni. Sono solo 659 invece i comuni per i quali non è stata presa alcuna delibera nei mesi scorsi, e quindi l’imposta si pagherà per la prima volta a dicembre. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post recenti

Newsletter Adico

Iscriviti subito alla nostra newsletter, riceverai notizie e informazioni sulle nostre attività!




Con l'iscrizione dai il consenso al trattamento dei tuoi dati personali! Prima di inviare e acconsentire prendi visione dell'informativa sul trattamento dei dati nella sezione privacy policy*

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.